Renato Fucini

Condividi su facebook stampa invia email

Renato Fucini, (Monterotondo Marittimo, 1843 – Empoli, 1921)

Trasferitosi in giovane età con la famiglia dalla Maremma nell’abitazione di Dianella, presso Sovigliana, dopo la laurea in agraria, cominciò a diventare noto per le sue poesie. Furono  soprattutto le novelle, divenute popolari, ad aprirgli la strada della carriera scolastica. Divenne noto con lo pseudonimo di Neri Tanfucio Amico degli scrittori Verga, De Amicis, Carducci, del compositore Puccini e dei pittori Macchiaioli,  fu amato dal largo pubblico; “Le veglie di Neri: paesi e figure della campagna Toscana”, All'aria aperta" e "Nella campagna toscana sono state tramandate per generazioni, bene al di fuori dell’insegnamento scolastico.  Ad Empoli è vissuto per diversi anni ed è anche il luogo in cui morì in una palazzina della via che ora porta il suo nome. A lui è stata intitolata la Biblioteca comunale.